Microsoft sta promuovendo in questi giorni il progetto intitolato "Browser for the Better" che mira a garantire un aiuto concreto per le famiglie americane più colpite dalla crisi economica, quelle che al giorno d'oggi hanno ancora difficoltà a mettere insieme il pranzo con la cena.

Al momento, ci sono negli USA circa 17 milioni di bambini che possono mangiare ogni giorno solo grazie all'intervento diretto delle scuole pubbliche; d'estate però, quando le lezioni finiscono, questo aiuto viene purtroppo a mancare creando gravi problemi per i più indigenti.

Per porre rimedio a questa gravosa situazione, Redmond ha deciso di collaborare con l'associazione umanitaria Feeding America; il progetto prevede la fornitura di otto pasti completi per ogni download di Internet Explorer 8 (in inglese) scaricato dalla Rete.

In occasione dell'iniziativa è stato messo on line un apposito sito Internet, l'accordo tra Microsoft e Feeding America prevede che "Browser for Better" continui fino all'8 di agosto prossimo. Un download non costa nulla...

Almeno, si spera. Fintanto che il solito browser minore o la solita Commissione Europea non vedranno "anche" in questa mossa l'ennessimo tentativo di monopolizzare il mercato.

Internet Explorer 8 - Better Browser

A VOSTRO BUON CUORE